Se avessi il numero di Babbo Natale…

By Paola Strocchio • December 11th, 2011

C’è una canzone di Alessandra Amoroso che si intitola “Urlo ma non mi senti”. Ed è proprio così. A volte capita davvero. Urlo e nessuno mi sente. Passo e nessuno mi vede. Chiamo, ma nessuno risponde. E allora cambio rotta. Smetto di urlare, smetto di camminare e anche di chiamare. Tanto nessuno ti sente, ti vede e ti risponde.

E’ come avere mangiato vetro. All’improvviso diventi trasparente, diafana. E nessuno si accorge più di te. E nessuno ricorda che al mondo ci sei anche tu. Che anche tu, anche se cerchi di non sporcare in giro, un po’ di posto lo occupi. Un posto piccolo, sì. Ma un posto tuo.

“Mamma, a Babbo Natale chiediamo anche il gioco di Ben 10, quello dove si sparano tra di loro i verdi e i blu?”.

Sì, tesoro. Chiediamo anche questo a Babbo Natale. Babbo Natale sente tutti, vede tutti, risponde a tutti. Se solo avessi il suo numero di telefono…

 

Leave a Comment

« La prima elementare | Home | Scusatemi, animali »